Comunicato n. 1743
mercoledì, 29 Novembre 2017

SABATO 2 INCONTRO-DIBATTITO DEL COMITATO ADDIOPIZZO MESSINA

Sabato 2 dicembre, alle ore 17, nella sede del Comitato Addiopizzo Messina onlus di via Roosevelt n. 6, si terrà un incontro dal titolo “Quando un bene confiscato diventa bene comune”. Al dibattito sono stati invitati a partecipare il sindaco, Renato Accorinti; l’assessore al Patrimonio, Vincenzo Cuzzola; il consigliere comunale, Francesco Mondello, già assessore al tempo dell’affidamento del bene; il prefetto, Francesca Ferrandino; il questore, Mario Finocchiaro; il procuratore capo, Maurizio De Lucia; il giornalista, Nuccio Anselmo; e la pedagogista, Antonia Rosetto Ajello, esperta in beni comuni. “Il valore simbolico, educativo e culturale dell’uso sociale dei beni confiscati – sottolinea la presidente del comitato Addiopizzo, Marisa Collorà, – produce effetti negativi sul consenso di cui godono i malavitosi. I beni confiscati rappresentano un valore tangibile e costituiscono uno strumento per far crescere le comunità locali sul piano culturale e sociale, diventando moltiplicatori di progettualità positiva da parte dei vari soggetti ed attori coinvolti”. La struttura di via Roosevelt, sede dell’appuntamento, è un bene confiscato, trasferito al patrimonio indisponibile di Palazzo Zanca con decreto dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati, e affidato nel 2012, all’associazione “Comitato Addiopizzo Messina” a seguito di gara ad evidenza pubblica, come disposto dal Regolamento comunale.