Comunicato n. 626
giovedì, 2 Maggio 2019

SEDUTA DELLA VII COMMISSIONE CONSILIARE

E’ stata approvata stamani all’unanimità di voti dalla VII Commissione consiliare (Politiche Sociali), presieduta dalla consigliera Cristina Cannistrà, la proposta di delibera presentata dalla collega Antonella Russo e sottoscritta dai commissari, al fine di istituire il regolamento comunale sulla “bigenitorialità”. Se l’Aula dovesse confermare il voto della commissione e approvare l’istituzione di questo regolamento, presso l’ufficio anagrafe comunale sarà istituito un registro nel quale, per ciascun minore, saranno indicati gli indirizzi del padre e della madre a prescindere dalla residenza effettiva del bambino. Ciò per evitare che il genitore separato, che non vive più a casa con il figlio, sia escluso dalle comunicazioni importanti che riguardano il minore e allo stesso tempo per far sì che i bambini possano mantenere un rapporto costante con entrambi i genitori. “Sono estremamente contenta di questo voto – ha dichiarato la consigliera Russo – ringrazio di cuore non solo le Circoscrizioni che hanno dato parere favorevole, in particolare la terza, che aveva già formulato la proposta, ma tutta la Commissione Servizi Sociali e la sua presidente Cannistrà, per la grande sensibilità dimostrata con il voto unanime rispetto alla tutela dei diritti civili, nella specie dei minori e dei genitori separati”. “Ancora una volta la VII Commissione – ha evidenziato la presidente Cannistrà – si dimostra sensibile alle tematiche affrontate indipendentemente dai ruoli e dagli schieramenti politici di appartenenza. Ciò avviene nel pieno rispetto del mandato conferitoci e in considerazione dell’importanza della nostra funzione all’interno delle Commissioni”.