Comunicato n. 1669
venerdì, 30 Novembre 2018

SPORTELLO ENERGIA: TAVOLO TECNICO IERI A PALAZZO ZANCA

Presenti il vicesindaco Salvatore Mondello e l’assessore con delega alle Risorse Idriche ed Energetiche Carlotta Previti, si è riunito ieri, nella Sala Falcone Borsellino di Palazzo Zanca, lo Sportello Energia della città di Messina, che cura le attività di divulgazione e sensibilizzazione delle tematiche energetiche alla cittadinanza, ai professionisti e alle imprese del territorio. Nel corso del tavolo tecnico, cui hanno preso parte anche tecnici del servizio energia del Comune e rappresentanti del partenariato istituzionale composto da ENEA, CNR ITAE, INBAR, degli ordini professionali degli Architetti e degli Ingegneri, dell’ARPA sez. Messina e del dipartimento Ingegneria dell’Università di Messina, si è discusso sulle azioni inerenti il settore energia, conseguenti all’approvazione del Piano “Salva Messina” mirate ad avviare interventi strutturali di efficientamento (scuole, impianti sportivi, uffici) e stabilire regole comportamentali per gli utenti. L’ordine del giorno ha riguardato anche la condivisione e l’avvio del servizio “Sportello Energia”, sia in modalità WEB che fisica per l’informazione sulle tecnologie energetiche e sulle forme di finanziamento con presentazione del sito WEB da implementare e bozza del regolamento di funzionamento; le forme di sensibilizzazione sull’avviso PO FESR dall’Azione 4.2.1, che riguarda la concessione di contributi a fondo perduto per interventi che riducano i consumi energetici e le emissioni di CO2 delle imprese siciliane, tema che sarà affrontato con le imprese e le associazioni di categoria il prossimo 7 dicembre, in una specifica tavola rotonda organizzata nel Salone delle Bandiere; l’avvio della procedure per la redazione del Piano d’Azione per l’energia e i cambiamenti climatici (PAESC), con adesione al Patto e all’Avviso regionale di assegnazione dei contributi finanziari; la necessità di formazione per esperti in gestione dell’Energia, da avviare in partenariato, per la qualifica nel settore dei tecnici della P.A. locale; e l’allegato energetico al nuovo PRG.