Comunicato n. 1730
lunedì, 27 Novembre 2017

UNIONE NAZIONALE SEGRETARI COMUNALI E PROVINCIALI: LE DONNE NELLA SEGRETERIA DEL RICONFERMATO RICCIARDI

Il segretario generale e direttore generale del Comune di Messina, Antonio Le Donne, vicesegretario nazionale vicario e responsabile dell’organizzazione, entra a far parte della segreteria di Alfredo Ricciardi, segretario generale del Comune di Novate Milanese, appena riconfermato, per il terzo mandato consecutivo, segretario nazionale dell’Unione Nazionale Segretari Comunali e Provinciali per il triennio 2017/2020. L’organizzazione più rappresentativa della categoria (che riunisce oggi circa 600 iscritti e l’anno prossimo taglierà il traguardo dei 70 anni di storia), ha rinnovato i suoi vertici al termine della tre giorni congressuale nella sede della Città Metropolitana di Roma Capitale. Nella segreteria di Ricciardi, oltre a Le Donne per la Sicilia, ci saranno il vicesegretario nazionale vicario e responsabile della comunicazione, Amedeo Scarsella (Sora, Lazio); Franca Bonanata (Paderno Dugnano, Lombardia); Alessandro Caferri (Montalcino, Toscana); Gianfranco Cotugno (Biella, Piemonte); Antonella Criaco (Cittanova, Calabria); Sonia Lamberti (Arcinazzo Romano, Lazio); Tomasina Manconi (Olmedo, Sardegna); Valeria Rubino (Nocera Inferiore, Campania). Il presidente dell’Unione è Maurizio Moscara (Ruvo, Puglia), presidente del Consiglio nazionale è Roberto Nobile (Campi Bisenzio, Toscana), mentre Tommaso Stufano è stato nominato presidente onorario. Per la prima volta entrano nella direzione nazionale, composta dai vertici delle articolazioni regionali dell’Unione, anche dieci componenti elettivi: dal Lazio Mauro Andreone, Grazia Trabucco, Simona Tanzi; dalla Lombardia Antonio Purcaro, Antonella Palermo e Antonella Petrocelli; dal Veneto Paola Carraro; dalla Calabria Carmelo Impusino; dalla Campania Raffaele Quindici; e dalla Sicilia Mario Puglisi. Il segretario generale, Antonio Le Donne, ha evidenziato che: “Sono onorato dell’incarico affidatomi dal Congresso e per la fiducia riposta in me dal Segretario nazionale. Nel ruolo di vicario seguirò tutti i passaggi decisivi per la categoria tra i quali la riforma della dirigenza pubblica e il nuovo contratto nazionale dei Segretari e della dirigenza degli enti locali. Nel ruolo di responsabile nazionale dell’organizzazione continuerò il percorso che avevo avviato un anno fa che è culminato nelle Giornate nazionali del Segretario svoltesi nel maggio di quest’anno a Messina, con un importante convegno alla presenza di Autorità prestigiose. Il Congresso nazionale, che ho organizzato con grande attenzione ai canali di comunicazione, è stato seguito da centinaia di Segretari anche in diretta streaming, ponendo altresì particolare cura alle interviste effettuare da giornaliste professioniste ai protagonisti. Il prossimo anno mi dedicherò, tra l’altro, a celebrare il 70º anniversario della fondazione dell’Unione avvenuta nel 1948: una grande organizzazione da 70 anni dalla parte dei Segretari”. “Il nostro obiettivo è favorire la crescita della categoria, della nostra organizzazione sindacale, metterla al centro di un dibattito istituzionale serio, contribuire all’attuazione di riforme che servono al miglioramento della Pubblica amministrazione – ha dichiarato Ricciardi – mantenendo la capacità dei segretari di essere un punto di riferimento utile al sistema degli enti locali. La valutazione del congresso è molto positiva, tre giorni con un dibattito interno franco, libero, che dà il segno della vitalità dei segretari, in cui si è fatta sentire la presenza delle istituzioni. Funzione Pubblica, Anci, Upi e le altre organizzazioni sindacali hanno riconosciuto i segretari comunali come punto d riferimento della dirigenza pubblica con cui confrontarsi per migliorare la Pubblica amministrazione e assicurare una direzione apicale agli enti locali”. Il video integrale della tre giorni congressuale è disponibile sul canale youtube dell’unione, al link http://bit.ly/2hPoH1r.