Comunicato n. 83
giovedì, 17 Gennaio 2019

VII COMMISSIONE CONSILIARE: NOTA DELLA PRESIDENTE CANNISTRÀ

Si è riunita oggi la VII Commissione consiliare – Politiche Sociali, presieduta dalla consigliera Cristina Cannistrà, con all’ordine del giorno l’abbattimento delle barriere architettoniche. Si è approfondito l’argomento già trattato nella seduta del 10 gennaio scorso, grazie alla presenza degli assessori alle Politiche Sociali, Alessandra Calafiore, e ai Lavori Pubblici, Salvatore Mondello. Sono emerse le gravi problematiche che riguardano il settore, quali enormi barriere sia culturali che strutturali e scarsi finanziamenti. “L’esito del confronto è stato positivo – dichiara la presidente Cannistrà – perché l’Amministrazione si è mostrata disponibile ad accogliere le proposte emerse durante la discussione”. E’ stato assunto l’impegno di valutare la possibilità di aumentare le risorse del bilancio comunale destinate all’abbattimento delle barriere, tenendo conto anche dei fondi derivanti dagli introiti delle sanzioni stradali, così come previsto dall’art. 208 del Codice della Strada, e l’istituzione di un ufficio di progettazione per il reperimento di fondi extra comunali da destinare anche in quest’area. Attualmente si stanno avviando lavori di adeguamento stradale per facilitare la fruizione ai disabili in alcune zone della città, tra cui sarà previsto l’arretramento della cancellata del porto per aumentare la larghezza del marciapiede. Per fronteggiare le ‘barriere culturali’ è in fase di elaborazione un progetto di educazione civica tra l’Amministrazione, le Commissioni consiliari Politiche Sociali e Scuola, per formare gli studenti quali ‘ispettori’ civici, che avranno il compito di vigilare, segnalare e sanzionare civilmente i cittadini irrispettosi delle regole. La presidente Cannistrà auspica che “quanto concordato si possa realizzare in tempi celeri, visti gli scarsi risultati raggiunti fino ad oggi”.