Comunicato n. 262
lunedì, 15 Marzo 2021

Visita di cortesia a Palazzo Zanca del nuovo Prefetto

Il nuovo Prefetto di Messina, dott.ssa Cosima Di Stani, è stata ricevuta oggi a Palazzo Zanca, in visita di cortesia, dal Sindaco Cateno De Luca. A dare il benvenuto al Prefetto Di Stani, presenti anche il Vicesindaco Carlotta Previti, gli Assessori Dafne Musolino, Laura Tringali, Alessandra Calafiore, Enzo Caruso, Francesco Caminiti, e il Direttore Generale Federico Basile.

Originaria di Taranto, il nuovo capo dell’Ufficio Territoriale del Governo della città, giunge a Messina dopo l’esperienza di Crotone e quella successiva di Caltanissetta. E’ stato un incontro cordiale e piacevole, il Prefetto ha espresso parole di apprezzamento nei confronti della città sotto il profilo turistico e paesaggistico considerando che si è insediata da appena un giorno, auspicando di proseguire nel solco di quanto ha sempre portato avanti nelle sue precedenti esperienze, ovvero un rapporto dialettico e collaborativo con l’Amministrazione comunale.

Il Sindaco nel ringraziarla si è soffermato sull’attuale situazione economica, occupazionale e sociale dell’Isola, aggravata ancor più da questo ultimissimo passaggio della Sicilia da zona gialla a zona arancione che conseguentemente comporterà ulteriori criticità ed emergenze.

 

Il Sindaco ha poi puntualizzato che: “nonostante il proficuo lavoro compiuto da questa Amministrazione attraverso le proprie risorse, in termini di sostegno per cercare di rilanciare la microeconomia del territorio cittadino, è indispensabile agire attraverso una strategia diversificata di aiuti e ristori”. Al termine della visita protocollare il Sindaco De Luca nell’augurare buon lavoro ha donato al prefetto Di Stani un fascio di fiori insieme al crest con lo stemma civico e il volume “Viaggiatori a Messina. Diari, spunti e noterelle di visitatori della città del Peloro” di Felice Irrera.